Giulia Arrighi su IoDonna.it del Corriere della Sera

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

“Sognava lo studio da commercialista, ma la passione di famiglia per il vino l’ha spinta a girare tra filari e fiere. E a vincere, a 24 anni, l’Oscar Green di Coldiretti per un vino “subacqueo”.

Con queste parole si apre l’articolo che Stafania Bonacina. giornalista di IO Donna, ha dedicato a noi e a Giulia. E prosegue.

“Giulia Arrighi, ventiquattrenne, lavora nell’omonima azienda agricola di famiglia a Porto Azzurro (Isola d’Elba) e studia Enologia e Viticoltura a Firenze. Nel 2020 si è aggiudicata l’Oscar Green della Coldiretti Giovani, sezione Creatività, per Nesos, un “vino marino” che si ottiene facendo appassire le uve in mare, frutto di un esperimento enologico ideato dal professor Attilio Scienza e supervisionato dall’Università di Pisa. Del suo lavoro afferma: Innovare significa spesso saper recuperare il meglio della tradizione”.

Leggi l’articolo completo